BLUSUB
×
 x 

0

Non tutti sanno che, dopo l’immersione l’azoto viene eliminato dai polmoni, ma questa eliminazione diviene più difficoltosa se il subacqueo è disidratato e quindi più suscettibile alla formazione e crescita di bolle nel sangue e nei tessuti, situazione che può aumentare il rischio di MDD.

DAN Europe ha lanciato la campagna di sicurezza sull'idratazione già nel 2013, per richiamare l'attenzione sull'importanza dell’idratazione nella subacquea.

Perché? Perché la disidratazione è un fattore di rischio per la malattia da decompressione (MDD) e ciò che riguarda la sicurezza dei subacquei riguarda il DAN.

Lo slogan “Più acqua, meno bolle”: sta a significare che una buona idratazione riduce significativamente la quantità di bolle circolanti.

Guarda il filmato https://goo.gl/V8RBrH realizzato da Dan per la sua campagna "Più acqua, meno bolle" e scopri cosa ti consigliamo per prevenire la disidratazione anche durante l'immersione https://goo.gl/ByXEph

 

 

×

TOP